• +39 0736 812693
  • info@picenia.org

….GROW IN MOLDOVA

….GROW IN MOLDOVA

Novembre a Chisinau..…foriero di prossimi ottimi rapporti di collaborazione e cooperazione tra l’Italia e la Moldova.
Il periodo dal 19 al 29 ha avuto tre fasi operative.
Prima fase quella la settimana della cucina Italiana nel Mondo organizzata magistralmente dall’Ambasciata Italiana. Si è trattato di una bella conferma di quello che già si era fatto lo scorso anno al Radisson Hotel.
A seguire la seconda fase (dove c’è stata la qualificante presenza di alcuni Ministri e del Primo Ministro che ha aperto i lavori), quella del Moldova Business Week; un evento davvero interessante ed altamente professionale vista la enorme presenza, infatti sono stati oltre mille i partecipanti, circa 100 tra relatori, moderatori, analisti ed esperti, 16 gruppi di lavoro monotematici, visite guidate ad aziende e parchi industriali: queste sono le cifre significative della più importante kermesse economica appena conclusa a Chisinau.
Terza fase, che non si è assolutamente sovrapposta agli altri eventi, quella della di formazione e degustazione di alcune eccellenze Italiane con utilizzo di materie prime moldave organizzate dall’AO Prezicere Divina a Ciuciuleni e da Castel Mimi presso la meravigliosa ed imponente sede a Bulboaca, insieme allo Chef Internazionale PINO RAINONE di PICENIA (www.picenia.org) che a fine dei corsi di informazione e formazione, ha rilasciato degli attestati di benemerenza e partecipazione della MINERVA agli addetti che hanno partecipato alla iniziativa (chef, aiuto cucine ed apprendisti chef).
Personalmente, ospite delle due serate seppur febbricitante, ho potuto gustare e con me anche amici eccellenti, le prelibatezza preparate dallo Chef insieme ai discenti delle strutture. Si tratta, secondo me, di un inizio di prossimi rapporti di collaborazione professionali.
Lo chef Rainone si è dichiarato molto soddisfatto ed ha ringraziato pubblicamente in modo anche emozionante ed emozionato, per la perfetta organizzazione ed il prezioso supporto, la Presidente della AO Prezicere Divina Valentina Geamana, Carlo Policano che ha avuto, ha dichiarato Rainone, un ruolo importante nella logistica e la insostituibile dott.Olga Coptu di Castel Mimi, con il suo lavoro capillare e perfetto.
Lo chef ha pronunciato anche bellissime ed esaustive parole di ringraziamento per la proprietà di Castel Mimi, per la presidente dell’AO Prezicere Divina e per la Fattoria De Lillas, che ha supportato la mission formativa ed informativa con le sue eccellenze e per la reporter Brenda Turtureanu di SKY MAGAZINE 879, che ha seguito ed immortalato tutto.
Non sono mancati alcuni momenti di “relax” tra i Consoli Onorari della Moldova nel corso dei tre giorni al RADISSON di Chisinau e alcuni ospiti eccellenti, in vari ristoranti.
Per tornare all’argomento MBW intendo segnalare le importanti opportunità che sono state offerte in vari settori (agricoltura, food, turismo, energia, tecnologia dell’informazine e della comunicazione, automotive, industria leggera, elettronica ed infrastrutture).
Il settore del turismo (ne prendo uno a campione di settori), per esempio, ha un enorme potenziale , secondo me, non sfruttato al massimo in Moldavia e potrebbe crescere dinamicamente se verranno attivate azioni appropriate e mirate.
IL turismo, visto a 360 gradi, include necessariamente e logicamente tutti gli altri settori che sono stati relazionati, nella tre giorni, in modo ineccepibile.
La Moldova, e mi rivolgo agli imprenditori Italiani, potrà e dovrà essere la prossima destinazione. Grow in Moldova….e con la Moldova!!!
Una menzione speciale va al nuovo, Direttore Generale dell’Agenzia per gli Investimenti moldavi, Rodica Verbeniuc. Non era cosi facile programmare in ogni particolare e seguire tutta la kermesse, ma visti i risultati ottenuti, alla dott. Verbeniuc, va il plauso, il ringraziamento e l’augurio a proseguire nell’importante opera.
Ora, a festa conclusa, non rimane che dare seguito a quanto detto, esportando le iniziative e le prospettive fuori dai confini della Moldova perché solo in questo modo, si possono concretizzare le idee e le proposte poste ai vari tavoli. COMPLIMENTI A TUTTI.

 

 

 

Roberto Galanti

Devi aver fatto il login per pubblicare un commento.